Brand, spiegazione semplice | Cos'è il Brand? Serve? Come fare Branding



Cos'è Il Brand

Il Brand, spiegazione semplice | Cos’è il Brand, a cosa serve e come fare Branding

Cos’è il Brand? E cosa significa fare Branding?

Il Brand, o marca, è l’insieme dei tratti distintivi di un’impresa.

La sua storia, la sua personalità, le parole che utilizzeresti per descriverla e l’esperienza che garantisce ai suoi clienti.

É ciò che rende una realtà riconoscibile, e se fatto bene, inconfondibile.

Il Branding, è l’insieme delle tecniche utilizzate per stabilire il valore percepito di un Brand nella mente del cliente.

Per saperne di più visita la sezione dedicata ai nostri servizi di Branding.

Leggendo questo articolo imparerai:

  • definizione di brand
  • brand definizione e significato
  • brand significato marketing
  • brand e marchio
  • definizioni di brand
  • esempi di brand
  • perchè è importante il brand

Come far capire cos’è il Brand alle nonne

Voglio fare un esempio comprensibile anche dai meno esperti, immagina di essere un imitatore, e di voler imitare un personaggio.

Quello che dovresti fare è analizzare i tratti caratteristici di quel personaggio e applicarli a te stesso.

Agli occhi di tutti tu risulteresti quel personaggio proprio perché in possesso di quei determinati criteri, quello che vi permette di essere riconosciuti, è il suo Brand.

Non è il modo più professionale per descriverlo, ma voglio passare un messaggio comprensibile da tutti, in modo tale che possiate applicarvi da subito in modo autonomo.

Un Brand è un asset con valore proprio

Un Brand per un’impresa è una risorsa strategica con valore proprio.

Il Brand è composto da elementi visivi, come il logo e l’immagine coordinata, e funzionali, come il modo di comunicare e di lavorare.

Fare Branding è lavorare su come la tua azienda viene percepita dal pubblico.

Come si fa Branding?

Il da farsi di un’azienda per fare Branding, consiste nello stabilire e nel seguire costantemente una linea guida che la faccia apparire come riconoscibile e desiderabile agli occhi dei potenziali clienti.

La ripetizione è fondamentale per scandire la vostra immagine nella mente dei clienti.

Da leggere: La ripetizione nel Marketing per fare Branding

Più un Brand sarà conosciuto e avrà una posizione ben definita sul mercato, più risulterà autorevole agli occhi dei consumatori che vorranno acquistare quello, e non altro, proprio in cerca delle caratteristiche che questo Brand garantisce.

E lo desidereranno sia perché saranno per loro ormai immancabili queste caratteristiche che promette, sia perché essendo questi tratti caratteristici noti a tutti, questo cliente potrà risultare nel modo desiderato agli occhi degli altri (il mondo è così, rassegnatevi).

Branding e Marketing

Mentre per Marketing si intende il piazzamento del prodotto sul mercato e le strategie volte a favorirne la vendita, Branding significa creare basi in grado di motivare a priori quell’acquisto.

Il Brand è ciò che rende la tua azienda la tua azienda descrivibile e imitabile.

Cosa dovrei fare per imitare quell’azienda?

Quali tratti di personalità o di stile dovrei avere per essere riconosciuto come quel Brand?

Se tutti i nostri video iniziassero a testa in giù come in questo caso, diventerebbe parte del nostro Brand.

Grazie al Brand creato, trovandovi di nuovo davanti un video in cui ci sono 2 persone a testa in giù, vi torneremmo automaticamente in mente.

Da leggere: i migliori libri di Marketing

Come fare Branding in pratica.

Il lavoro concreto per fare Branding da parte nostra consiste nel creare un’immagine coordinata che rispecchi gli stili e i caratteri fondamentali del Brand e che lo possa posizionare nel giusto mercato.

Non stiamo parlando di alterare la vostra immagine, ma di trasmettere nel modo giusto le vostre qualità, in modo tale che il cliente possa riconoscerle e letteralmente sentirle non appena vede il vostro logo.

Mostrare un’immagine diversa da quella reale romperebbe le tue promesse nei confronti del cliente e ti farebbe perdere credibilità.

Molti pensano che per fare Branding sia necessario avere una “megaditta”, invece ti dirò che farlo per PMI con obiettivi locali è ben più semplice.

Nel caso delle piccole e medie imprese infatti, il pubblico al quale ci rivolgiamo è più stretto, e i concorrenti, essendo più piccoli, non saranno avversari difficili.

Per capire meglio il concetto di branding leggi: Branding: sei un biglietto verde o arancio?

Cos’è il Brand, definizione e pratica: resoconto

Se volete fare Branding da soli ricordatevi l’esempio dell’imitatore e create degli elementi che possano rendervi riconoscibili a colpo d’occhio.

Dei modi specifici, palette di colori sempre uguali, modi di dire, gesti, slogan, una garantita esperienza per l’acquirente, e vedrete crescere il vostro Brand giorno dopo giorno fino a che nel lungo periodo i risultati saranno grandiosi.

Commenta l'articolo

[Voti: 4    Media Voto: 5/5]
Il Brand, spiegazione semplice | Cos’è il Brand, a cosa serve e come fare Branding ultima modifica: 2018-06-10T01:51:46+00:00 da Davide Mancinelli

Davide Mancinelli

Creative Director. Marketer. Artista da quando ha memoria, cresciuto a braccetto con internet. Designer affermato che rincorre maniacalmente la perfezione, certo che qualità ed eccellenza siano la base di ogni grande traguardo. Ama la competizione e odia perdere tempo. Fa questo lavoro perché gli consente di aumentare ogni giorno la propria esperienza affrontando realtà e sfide sempre diverse.
Cerca

Per offrirti un servizio migliore dobbiamo utilizzare i Cookies Informativa estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi